Il mercato del liberi cresce nel 2018 e ancora di più nel 2019!

Clicca qui per leggere l’intero articolo.

Ieri si è aperta la Fiera del libro di Francoforte! Riccardo Franco Levi, presidente dell’Associazione Italiana Editori, ha presentato la fotografia del mercato italiano attraverso il consueto Rapporto sullo stato dell’editoria dell’Ufficio studi dell’Associazione italiana editori (Aie): il 2018 ha fatto registrare un + 2,1% rispetto all’anno precedente, ed i primi otto mesi del 2019 registrano una crescita del +5% a valore rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente!

“Il mercato del libro ha chiuso il 2018 con un fatturato di 3,170 miliardi di euro, in crescita del 2,1% rispetto all’anno precedente, consolidando il risultato del 2017 (+4,5%). Nel dato è compreso il peso di Amazon (stimato da AIE) e l’usato (il cosiddetto «secondo mercato»). Questo risultato conferma che, a parità di perimetro di mercato e al netto dei ricavi pubblicitari, della spesa per l’acquisto di hardware e dispositivi per l’accesso ai contenuti e dei contributi pubblici, l’industria editoriale resta la prima industria culturale del Paese….
Il comparto è sempre più proiettato verso l’estero: nel 2018 si conferma la crescita nella vendita di diritti, con un +9,0% rispetto al 2017. Risultati positivi sono stati registrati anche per il numero di imprese attive (+1,4%), il numero di titoli pubblicati (+9,8%) e quello dei titoli commercialmente vivi (+10,1%) che sono oltre 1,2 milioni. Un numero, quest’ultimo, in progressivo aumento (era pari a 360mila nel 2000) e che esprime la potenzialità di avere un buon catalogo – essenza stessa del lavoro dell’editore – da valorizzare al meglio negli store online….
Continua la crescita della vendita di diritti – Nel 2018 le case editrici italiane hanno venduto all’estero complessivamente 7.883 diritti di edizione ai loro colleghi stranieri e hanno comprato diritti per 9.358 titoli. Rispetto al 2017 si assiste a una crescita del 9,0% nelle vendite all’estero e a un più modesto +0,7% nell’acquisto
Uno sguardo sul 2019 – Nei primi otto mesi dell’anno, i dati di andamento dei canali trade (librerie, librerie online compresa stima di Amazon, grande distribuzione organizzata) dell’editoria di varia (nuova) adulti e ragazzi registrano una crescita del +5% a valore rispetto al corrispondente periodo dell’anno precedente. Con una novità importante: la crescita, dopo quasi 8 anni, delle copie, con un +4%. Entrambe le percentuali di crescita lasciano intravedere un consolidamento più accentuato del 2019 rispetto al 2018….”.